Come rottamare una vecchia auto

apfrChi vuole rottamare un’auto deve consegnare il veicolo a uno dei vari centri di raccolta autorizzati presenti sul territorio nazionale o, se il veicolo viene ceduto per acquistarne un altro, al concessionario o alla succursale della casa costruttrice.

Insieme al veicolo da rottamare, devono venire consegnate anche le targhe, la carta di circolazione ed il certificato di proprietà (o foglio complementare).

Al momento della consegna del veicolo, chi lo prende in carico è tenuto a rilasciare al proprietario del veicolo il cosiddetto “certificato di rottamazione”, dal quale devono risultare i seguenti dati:

(1) nome e cognome del proprietario;

(2) indirizzo del proprietario;

(3) numero di registrazione/identificazione dell’impresa che rilascia il certificato;

(4) la data e l’ora di rilascio del certificato e quelle di presa in carico del mezzo;

(5) l’impegno a provvedere alla richiesta di cancellazione dal PRA;

(6) gli estremi di identificazione del veicolo;

(7) i dati personali e la firma del soggetto che effettua la consegna del veicolo (qualora diverso dal proprietario, anche i suoi dati).



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *