Risarcimento danni per la sospensione del telefono

Avz44ete ricevuto un distacco ingiustificato della vostra linea telefonica (che magari usavate anche per i fax, per il collegamento a Internet via Adsl, etc.), con i conseguenti danni materiali per la vostra vita e il vostro lavoro, e volete sapere se avete diritto a un risarcimento?

Ebbene, qui viene in soccorso una delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM): se l’operatore telefonico sospende o interrompe il servizio senza motivo (ad es. senza che vi sia una morosità del cliente), l’utente ha diritto a ricevere un indennizzo automatico.

Rientra quindi in questa situazione il caso di un utente che abbia pagato regolarmente eventuali bollette arretrate, abbia provveduto a comunicare l’avvenuto pagamento secondo le modalità richieste dal proprio gestore telefonico, ma ciononostante si sia visto interrompere il servizio.

L’importo dell’indennizzo è variabile e dipende dal numero di servizi interessati (telefono, fax, adsl) e dal numero di giorni in cui l’utente non ne ha potuto usufruire. L’importo, inoltre, raddoppia se il disservizio ha riguardato non un’utenza privata bensì un’utenza business.

È consigliabile richiedere per iscritto all’operatore telefonico l’indennizzo spettante a causa del disservizio subito (fino a 140 euro linea voce e Adsl sospese per 1 settimana) – nonostante sia in teoria automatico – e, se il gestore fa “orecchie da mercante”, fruire della cosiddetta “conciliazione paritetica”, che è gratuita.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *