Quanto si risparmia con il robot Biro?

Il robot Biro, che smertarà in commercio già a Natale 2015 ad un prezzo ancora da stabilire, permette un risparmio sulla bolletta energetica delle famiglie fino al 30%, anche se il reale risparmio chiaramente varia da caso a caso, poiché non tutti sprechiamo allo stesso modo.

Infatti, analizzando per al massimo un mese la rete elettrica presente in casa ed il suo utilizzo giorno per giorno, Biro consente di scovare perdite e sprechi di energia e consentire ad una famiglia media italiana un risparmio annuo finanche di 1/3 sul consumo di energia elettrica.

In pratica, il robot fa una sorta di fotografia energetica dell’appartamento: una diagnosi con l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia e indicare quali interventi si possono attuare facendo risparmiare, ad una famiglia che spende all’anno 580 euro di energia elettrica, fino a 180 euro.

Biro, nato da un’idea dell’astrofisica Margherita Hack, è stato realizzato da un esperto in analisi delle reti, l’abruzzese Marco Santarelli, direttore Ricerca&Sviluppo dell’istituto Network, insieme a un team dell’Università di Chieti e del CNR.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *