Quanto costa un provvedimento urgente ex art. 700 presso il Corecom?

Il prc55ocedimento per provvedimento temporaneo dinanzi al Corecom della propria regione di residenza è totalmente gratuito; la sola cosa che dovrete pagare sarà il costo delle fotocopie, nel caso in cui vi occorresse farne presso l’ufficio del Corecom.

Il Corecom, una volta verificata l’ammissibilità della domanda, avvia il procedimento relativo, che quindi ha per obiettivo la cessazione dell’abuso o del disservizio in corso o comunque la messa in luce delle cause accertabili dello stato lamentato dall’utente.

Entro cinque giorni dalla presentazione della domanda, l’ufficio trasmette al gestore una richiesta di osservazioni sul lamentato; ed entro dieci giorni complessivi dalla presentazione della domanda si adotta il provvedimento di urgenza per la cessazione del disservizio o dell’abuso, oppure la si rigetta in considerazione delle osservazioni del gestore in replica.

Nel caso in cui il gestore non dia seguito efficace al provvedimento adottato, il Corecom segnala l’inadempienza all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, per le eventuali sanzioni del caso.

Il ricorso ex art. 700 c.p.c. si qualifica come una misura cautelare con funzione anticipatoria degli effetti della decisione di merito. Il ricorrente deve dimostrare che, in mancanza di una immediata tutela, il suo diritto – anche in caso di una sentenza di accoglimento – sarebbe ormai irrimediabilmente compromesso.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *