Quanto costa telefonare con WhatsApp?

b64Con la app WhatsApp è possibile chiamare senza alcun costo aggiuntivo chiamare altri utenti che hanno l’applicazione installata sul proprio smartphone, quindi non si tratta di vere e proprie “telefonate”, un po’ come succede su Skype, che si può considerare il principale concorrente.

Né prima e né durante il servizio ci saranno infatti canoni o scatti da versare. Le chiamate di WhatsApp, infatti, sono incluse nell’abbonamento annuale di 0,89 € di WhatsApp, oppure nel primo anno gratuito. Ogni telefonata viene gestita come una normale telefonata tramite rete cellulare.

Pagheremo quindi solo per il consumo del traffico dati, che è nullo se lo smartphone è collegato a una rete Wi-Fi pubblica oppure a una privata dove è attivo un abbonamento flat, per cui non ci sono limiti. Se c’è il collegamento a una rete Wifi, in genere la qualità dell’audio risulta migliore.

Nel caso invece di connessione con il proprio piano tariffario, il consumo è di circa 30 MB per un’ora di conversazione, ovvero di circa 5-6 MB ogni 10 minuti. Un profilo tariffario medio che preveda 1GB di traffico al mese consente pertanto ampi margini di manovra.

In alternativa, possiamo usare per chiamare WhatsApp Web, che è la versione per computer del software di messaggistica istantanea, ma affinché funzioni è indispensabile che il proprio smartphone rimanga acceso e sia connesso a Internet, poiché il client web non è altro che un’estensione del telefono, e utilizzare Google Chrome come programma di navigazione di riferimento.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *