Quanto costa rifare la testata del motore?

Rifare lt77a testata, ovvero cambiarne le relative guarnizioni e rimettere a nuovo gli eventuali altri elementi del motore che risultassero non in buono stato, è un lavoro piuttosto costoso, data soprattutto la delicatezza del lavoro e il tempo che occorre per smontare la testata e rimontarla.

La necessità di rifare le guarnizioni può essere non del tutto rara oltre i 220.000 km o se si surriscalda il motore magari per un semplice malfunzionamento del sensore di temperatura che dovrebbe azionare la ventola del radiatore. Ma si possono anche rompere le bronzine, la distribuzione, etc.

In realtà, la diagnosi vera e propria dei costi si può fare solo una volta aperto il motore. Ad ogni modo, ipotizzando un rifacimento completo (sostituzione delle guarnizioni e della fasce dei pistoni, rettificazione delle bronzine, etc.), il costo può andare dai 1.000 ai 3.000 euro a seconda del tipo di motore e di auto.

Se il lavoro e ben fatto e garantito per iscritto per 6 mesi, sarà possibile percorrere altrettanti km prima di avere una nuova rottura: quindi, in genere dura per altri 200.000 km. Perciò, quando si rifà un motore bisogna montare componenti originali e affidarsi al miglior professionista disponibile.

L’alternativa, però più costosa, è sostituire il motore con uno “rigenerato”, che è pari a uno nuovo, poiché in questo tipo di motore vengono rifatte pure le camere dei cilindri. Tuttavia su una macchina vecchia in genere non ha molto senso affrontare questo tipo di spesa (almeno 2.500 euro).



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *