Quando viene installato il contatore del gas elettronico?

ga7Anche il mondo del gas si trova nel pieno di un processo di ammodernamento che si pone l’obiettivo di rendere teleleggibili i contatori, ovvero in grado di comunicare, ad intervalli stabiliti, il dato del consumo gas ad un centro di raccolta dati.

I nuovi contatori o misuratori elettronici o digitali del gas stanno pertanto oggi gradualmente sostituendo i contatori con portata G10 (che includono anche i condomini) ed i contatori G6 o di portata inferiore (utenze domestiche). Non è possibile opporsi a tale sostituzione.

L’operazione richiede mediamente due ore e agli utenti e i nuovi contatori sono dotati di un display che permette la visualizzazione di data e ora, la totalizzazione dei consumi (complessiva e per fascia multioraria), la registrazione dei consumi su base giornaliera e degli ultimi 70 giorni e la garanzia sul salvataggio dei dati e sicurezza.

Si raccomanda, al momento della sostituzione del vecchio contatore, di farsi consegnare o di fare una foto con i valori dei metri cubi dei consumi registrati dal contatore, al fine di avere piena contezza e trasparenza al momento della successiva fatturazione dei consumi.

Da qui al 2018 il 60% dei contatori in servizio dovrà essere sostituito con i contatori digitali e si spera che ciò riduca in modo significativo il forte peso dei reclami registrati in questi anni , in cui circa il 20% dei contatori del gas non veniva letto neppure una volta all’anno.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *