Quando posso rateizzare una bolletta elettrica?

alioPer sapere se si può rateizzare il pagamento della bolletta elettrica, occorre distinguere il caso del mercato vincolato, o a maggior tutela, e quello, ben differente, del mercato libero.

I clienti con contratto sul mercato a maggior tutela, possono chiedere di rateizzare la bolletta se si verifica una delle seguenti condizioni:

1) se la periodicità delle bollette non è mensile, la rateizzazione può essere richiesta quando la bolletta di conguaglio è superiore al doppio dell’addebito più elevato fatturato nelle bollette a stima, ricevute dopo la precedente bolletta di conguaglio.

È escluso il caso in cui la differenza fra addebito fatturato nella bolletta di conguaglio e addebiti fatturati nelle bollette stimate o in acconto è provocata solo dalla variazione stagionale (estate/inverno) dei consumi del cliente.

Se, per esempio, dopo la precedente bolletta di conguaglio ha ricevuto due bollette in acconto di 28 € e 30 €, il cliente può chiedere la rateizzazione nel caso che la successiva bolletta di conguaglio superi i 60 €.

2) se a causa di un malfunzionamento del contatore viene chiesto il pagamento di consumi non registrati dal contatore stesso.

3) se al cliente dotato di contatore accessibile è stato chiesto un conguaglio a causa di una o più mancate letture.

Nei contratti conclusi nel mercato libero, non è richiesto che sia obbligatoriamente presente una clausola che regoli la rateizzazione, quindi questa può non essere prevista e richiedibile.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *