Quali sono gli elettrodomestici che consumano più energia?

elett1Poiché non tutti gli elettrodomestici funzionano sempre al massimo regime e/o in maniera continuativa, non necessariamente quelli che hanno una maggiore potenza nominale (in W) sono i più “pesanti” sulla bolletta elettrica annuale.

Secondo alcuni studi delle associazioni di consumatori, il primato di consumi di elettricità, in kWh annui, spetta a frigorifero e congelatore, con ben il 30% (consuma in media 290 kWh/anno che, considerato un costo dell’elettricità di 0,25 €/kWh, corrispondono a circa 70 €).

Al secondo posto ci sono i piccoli elettrodomestici come ferro da stiro, tritatutto, friggitrice, tostapane, asciugacapelli, gli apparecchi della “galassia” audio-video e di quella del computer, che consumano un altro 25%.

La lavatrice consuma il 16%, mentre la lavastoviglie il 13% (in media questi due elettrodomestici consumano ciascuno 250 kWh/anno, pari a 60 €). Per cucinare, tra forno, microonde e griglie elettriche si consuma il 12% ed il restante 4% se ne va per l’illuminazione di casa.

Dietro ogni apparecchio elettrico trovate una targhetta con l’indicazione della potenza istantanea (ad es. 100 W) assorbita a pieno regime, che dunque rappresenta un limite superiore per la stima dell’energia consumata (nell’esempio citato corrisponde a 0,1 kWh l’ora, per cui se sta acceso per 10 ore consuma 1 kWh).



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *