Qual è la velocità massima dell’ADSL in download e upload?

c34Con l’ADSL si raggiungono velocità massime in ricezione di 20 Megabit/s, mentre in trasmissione la velocità massima è di 1 Megabit/s. Queste però sono soltanto le velocità nominali delle linee, poiché ciò che determina la velocità di connessione a Internet del cliente è la “banda minima garantita”.

In pratica, la velocità della connessione via doppino in rame dipende dalla larghezza di banda che il fornitore è disposto a concedere al cliente per farlo accedere a Internet. È sempre inferiore a quella massima nominale, dato che quest’ultima viene suddivisa fra un certo numero di utenti.

La banda minima garantita in genere è prossima a zero per i grandi operatori che vendono connessioni a Internet, che tendono a ingannare il cliente su questo aspetto quando parlano di velocità massima a tot Megabit/s o simili, facendo di un dato tecnico illusorio un’aspettativa mai rispettata.

Nell’ADSL, la larghezza di banda (e il bit rate) è maggiore nella direzione della sede del cliente (cioè “a valle”, o in download) piuttosto che il contrario (cioè “a monte”, o in upload). Questo è il motivo per cui viene chiamata asimmetrica (Asimmetric Digital Subscriber Line, o ADSL).

La fibra ottica è invece una tecnologia di connessione molto più veloce dell’ADSL. In pratica, chi abita a circa 200 metri dall’armadio potrà scaricare dati da Internet (al più) fino a quasi 80 megabit/s (Mbps), mentre chi abita a 1 km dall’armadio scaricherà ad appena 25 Megabit/s o poco più.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *