Qual è il bollo auto per i veicoli solo a gpl o metano?

ahpLe auto alimentate esclusivamente a gas (GPL o metano) godono di una riduzione del 75% del bollo auto, cioè sono soggette al pagamento di 1/4 della tassa prevista per i normali veicoli a benzina, purché siano conformi alle direttive CEE in materia di emissioni inquinanti.

Tuttavia, nelle seguenti zone d’Italia vi sono agevolazioni maggiori:

(1) Piemonte: i veicoli a doppia alimentazione benzina/metano, benzina/Gpl, metano, Gpl, elettrici sono esentati dal pagamento del bollo;

(2) Lombardia: esenzione totale per tutti i veicoli con alimentazione esclusiva a gas;

(3) Provincia autonoma di Bolzano: esenzione da questa tassa per i primi 3 anni per tutti i veicoli immatricolati a gas a partire dal 6/8/2003;

(4) Puglia: i veicoli nuovi appartenenti alle categorie M1 ed N1 con alimentazione esclusiva a metano ed esclusiva a gpl, oppure dotati fin dall’origine di alimentazione doppia a benzina/GPL o a benzina/metano, immatricolati dal 1° gennaio 2013, godono dell’esenzione temporanea per il primo periodo fisso di cui al DM 462/1998 e per le cinque annualità successive;

(5) Abruzzo: le autovetture e gli autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a GPL o gas metano, purché conformi alle direttive CEE in materia di emissioni inquinanti, sono soggetti al pagamento di un quarto della tassa automobilistica prevista per i corrispondenti veicoli a benzina;

(6) Veneto: dal 1 gennaio 1998 è stata istituita la riduzione del 75% rispetto alla tariffa base per autoveicoli per trasporto promiscuo e autovetture alimentate esclusivamente a GPL o gas metano, se dotati di dispositivi conformi alle direttive CEE n. 91/441, 91/542 e successive modificazioni (veicoli il cui serbatoio di benzina ha un capacità inferiore ai 15 litri, detti anche monovalenti);

(7) Basilicata: per le autovetture e gli autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a Gpl o gas metano, il bollo è il 25% di quello previsto per i veicoli a benzina;

(8) Toscana: per le autovetture e gli autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a Gpl o gas metano, il bollo è il 25% di quello previsto per i veicoli a benzina;

(9) Campania: esenzione del 75% è prevista per i veicoli dotati di alimentazione esclusiva (dato presente sul libretto di circolazione) a Gpl o gas metano.

(10) Marche: Esenzione del 75% sui veicoli solo a Gpl o solo a metano.

Decorso il periodo di esenzione, i veicoli con alimentazione esclusiva a metano o a gpl devono corrispondere la tassa automobilistica ridotta del 75%.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *