Come posso rinunciare al noleggio del telefono Telecom

telsirPer cessare il canone di noleggio e manutenzione di un telefono Telecom, qualora questa voce vi sia addebitata nella bolletta telefonica, basta chiamare il Servizio Clienti 187 e poi consegnare o spedire il telefono insieme al modulo di accompagnamento che puoi scaricare dal relativo sito web. La disdetta scritta è un vantaggio per il cliente: in caso di contestazione, potrà dimostrare che è stata richiesta e in che data (soprattutto se era stata fatta per raccomandata).

A questo punto, l’apparecchio telefonico in noleggio va restituito entro e non oltre 30 giorni, e consegnato presso i Negozi Telecom Italia a gestione diretta Telecom Italia, oppure spedito a mezzo pacco postale a: Telecom Italia, Casella Postale 211 – 14100 Asti. Al pacco postale va allegato il modulo di accompagnamento scaricabile dal sito Telecom.

Tuttavia, è prassi di Telecom rinunciare a tale restituzione per gli apparecchi con più di tre anni. Ma ciò non è una norma contrattuale, bensì solo una prassi o “concessione”. Ovviamente la possibilità di tenersi il telefono senza pagarne il canone di noleggio e manutenzione è subordinato al fatto di aver richiesto la disdetta da tale noleggio.

La durata minima di noleggio e manutenzione degli apparecchi Telecom è di tre anni. Ma anche prima dei tre anni si può chiedere la disdetta, in questo caso tuttavia è in teoria necessario pagare a Telecom il 20% dei canoni mancanti per fare i tre anni. Il preavviso per la disdetta è di tre mesi, Quindi, per altri tre mesi Telecom ha diritto al pagamento del noleggio.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *