Posso cambiare operatore telefonico se sono moroso?

TaltelÈ possibile passare a nuovo operatore se non si è pagata l’ultima bolletta o si è in ritardo con i pagamenti? La questione è tutt’altro che peregrina, dato che oggi nel campo della telefonia le offerte più convenienti non a caso sono quasi sempre riservate ai nuovi clienti, e vengono pensate apposta per rubare utenti alla concorrenza.

D’altra parte, nel passaggio a un nuovo operatore telefonico le persone di solito incontrano difficoltà e ritardi dovuti a contestazioni da parte del vecchio operatore per fatture non pagate, cioè situazioni di morosità pendente. Queste ultime, però, sono in molti casi dovute a giustificati motivi, come disservizi o malfunzionamenti a causa dei quali il cliente decide di sospendere i pagamenti ed, eventualmente, in seguito adire le vie legali.

Ebbene questo comportamento da parte degli operatori risulta illegittimo e non giustificato, ai sensi della normativa vigente, per la quale situazioni pendenti di fatture non pagate non possono ostacolare il passaggio a un altro operatore. Quindi, anche se uno finisce nella “black list” dei cattivi pagatori ha diritto al cambio di operatore.

In pratica, sia che abbiate una linea telefonica fissa sia che abbiate un cellulare o uno smartphone avete diritto alla portabilità del vecchio numero presso il nuovo operatore. Ad ogni modo, se non tenete particolarmente al numero che avete adesso, potrebbe essere conveniente attivare un nuovo numero per evitare ostacoli da parte del vecchio operatore.

Il nuovo operatore telefonico – si badi bene – non ha diritto a chiedere al proprio cliente i crediti vantati dal vecchio operatore. Sarà il vecchio Gestore che si rivolgerà a società di recupero crediti per riavere quanto dovuto con in aggiunta gli interessi maturati. Ed il tempo richiesto da questa procedura è in genere abbastanza lungo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *