È possibile rateizzare il pagamento della Tari?

dlryMolte Amministrazioni Comunali consentono di rateizzare il pagamento della Tari – anche se la soluzione della rateizzazione rappresenta una forzatura perché non contemplata dall’Ufficio tributi – purché si faccia apposita richiesta entro i termini indicati dal relativo Comune.

In caso di “temporanea situazione di oggettiva difficoltà” del contribuente, quindi, il Comune può concedere una rateizzazione del pagamento della somma dovuta per la tassa sui rifiuti. Ovviamente è bene informarsi presso il proprio Comune sulle relative modalità.

Ciò viene fatto per tener conto della negativa congiuntura economica, che ha creato una situazione di difficoltà finanziaria per diversi contribuenti non permettendo agli stessi di ottemperare, nei modi e nei tempi stabiliti, alle obbligazioni tributarie relative alla TARI.

Molte Amministrazione Comunali, pertanto, hanno ritenuto opportuno concedere la rateizzazione della TARI, per le somme più rilevanti economicamente, nel rispetto degli equilibri di bilancio e delle coperture finanziarie previste dall’ordinamento”.

La rateizzazione del debito può essere concessa con le modalità indicate dai singoli Comuni. L’istanza di rateizzazione deve essere presentata, attraverso apposita modulistica solitamente scaricabile dal sito istituzionale del Comune.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *