Ogni quanti km vanno cambiate le candele?

n44La durata media di una candela montata su un motore in perfette condizioni è di circa 15.000 km, ma ci sono automobilisti che sostituiscono le candele dopo 25.000 o 30.000 km di percorrenza.

Risulta tuttavia consigliabile effettuarne la sostituzione almeno ogni 10.000 km, per ottenere dal motore sempre il massimo rendimento ed evitare inutili sprechi di benzina. Si ricordi che le candele vanno sempre sostituite tutte insieme, anche se una sola è danneggiata.

Il controllo periodico delle candele è una delle operazioni di manutenzione più utili e da effettuare più sovente. Bisogna estrarre le candele dalle loro sedi ed eseguire un attento controllo visivo per verificare le condizioni di usura degli elettrodi, quindi pulire questi ultimi e ripristinare la corretta distanza, o sostituire le candele eccessivamente logore.

Il suddetto controllo deve essere fatto almeno ogni 8.000-10.000 km, ma se il motore non funziona perfettamente o presenta qualche difficoltà di accensione “a freddo” è necessario controllare le candele con una frequenza maggiore.

Si consiglia di non pulire le candele usando spazzole con setole metalliche, poiché alcuni residui di setole possono incastrarsi fra il materiale isolante e il corpo della candela e provocare accensioni difettose. Le candele sporche d’olio possono essere lavate con della benzina.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *