Ogni quanti km va cambiato l’olio?

f56Secondo le istruzioni di molte fabbriche di auto, l’olio dovrebbe essere sostituito ogni 10.000 km di percorrenza, ma conviene effettuare il cambio anche prima (ad es. ogni 5.000 km) per mantenere il motore sempre nelle condizioni migliori.

Ciò perché, durante il funzionamento del motore, l’olio perde poco per volta le sue caratteristiche di viscosità, si ossida per il continuo contatto con l’aria, acquista acidità, si carica di impurità che non sempre possono essere trattenute dal filtro, specie se la cartuccia è vecchia o è intasata.

Bisogna inoltre ricordare che il consumo e il deterioramento dell’olio sono maggiori se l’automobile è usata prevalentemente nel traffico urbano, con frequenti accelerazioni e frenate, mentre diminuiscono sui lunghi percorsi effettuati con il motore a regime mediamente costante.

In generale, conviene scegliere un olio Multigrade, adatto per tutte le stagioni. Si può comprare ogni volta la quantità necessaria, in lattine da 1 litro o da ½ litro, ma è possibile realizzare un certo risparmio acquistando l’olio da un grossista, in recipienti da 10 o da 20 litri.

Inoltre, ogni due cambi d’olio va cambiato anche il filtro. Per sostituire il filtro – cosa che si può fare mentre l’olio defluisce dalla coppa – è sufficiente svitare il coperchio del “bicchiere” che contiene la cartuccia, estrarre quest’ultima e inserire quella nuova e quindi riavvitare il coperchio.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *