L’assicurazione di un’auto rottamata dà diritto a un rimborso?

Drive safety this car is very well protected (focus on the car)

La rottamazione di un’auto consente al contraente della polizza di avere diritto al rimborso del premio, al netto delle imposte, relativo al periodo di copertura non utilizzato.

In ogni caso, per non perdere i soldi impiegati in un’assicurazione RC auto si può anche chiedere che la polizza sia “traslocata” e resa valida per un altra auto – nuova o usata – e che sia riconosciuta la stessa classe di merito bonus-malus.

L’importante è che il nome del proprietario del nuovo veicolo sia lo stesso di quello vecchio e che l’assicurato dimostri di essersi disfatto del proprio automezzo, in questo caso della sua rottamazione.

Pertanto, è necessario produrre la documentazione che ciò è avvenuto, ovvero fornire il cosiddetto certificato di rottamazione.

Chi fa rottamare un’auto (oppure una moto o un ciclomotore), oltre a trasferire il contratto di assicurazione su un nuovo mezzo della stessa categoria, può richiedere la restituzione della parte di premio pagato e non goduto al netto delle imposte corrisposte all’assicuratore.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *