Come fare la revisione dopo il ritiro del libretto di circolazione

ltefIn caso di ritiro del libretto di circolazione della propria auto per uno dei due motivi sopra esposti, per effettuare la revisione occorre seguire il seguente iter:

(1) farsi rilasciare, dall’ufficio della Motorizzazione presso il quale è stata inviata la carta di circolazione sequestrata, una sua fotocopia autenticata da un pubblico ufficiale oppure con apposto un timbro indicante la non validità per la circolazione stradale e l’obbligo di restituire tale documento provvisorio con l’etichetta adesiva attestante l’esito della revisione (alcuni uffici inviano tale copia per fax o tramite Internet);

(2) prenotare la revisione presso il competente ufficio del Dipartimento dei Trasporti per la revisione;

(3) fare la revisione e ritirare l’etichetta adesiva con la targa del veicolo e la data e l’esito della revisione;

(4) recarsi agli uffici della Motorizzazione con la fotocopia della carta di circolazione e l’etichetta rilasciata dall’officina autorizzata: dopo la consegna di tali documenti, vi sarà restituita la carta di circolazione originale.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *