La fibra ottica arriva fino a casa o solo all’armadio?

fttxDipende. Nella maggior parte dei casi, la fibra ottica arriva solo fino all’armadio o cabina di zona (connessione FTTC), mentre il cosiddetto “ultimo chilometro” – ovvero il tratto fra l’armadio e casa vostra – è coperto con un normale doppino telefonico in rame, che quindi funge da “collo di bottiglia” per la velocità di connessione a Internet.

In qualche caso più fortunato, la fibra sarà portata fino in casa (connessione FTTH), ovvero fino al modem/router del cliente. Questo è il collegamento in fibra ottica propriamente detto, che permette una visione di qualità della TV via cavo che non ha nulla da invidiare a quella satellitare.

Va detto infatti che i collegamenti in cui la fibra arriva solo fino all’armadio in tutti i Paesi “civili” NON sono considerati collegamenti in Fibra ottica, dato che il collegamento in fibra deve ritenersi tale solo se la fibra raggiunge l’abitazione; questi collegamenti, tecnicamente parlando, sono VDSL.

Nella connessione in fibra detta FTTB (acronimo di “Fiber To The Building”), invece, la fibra ottica arriva fino al palazzo, cioè oltre l’armadio ma comunque non ancora a casa del cliente. Al contrario, la connessione in fibra FTTN (acronimo di “Fiber To The Node”) è quella più lontana, e quindi più lenta.

Purtroppo, gli operatori italiani di telefonia, Internet e comunicazione hanno la pessima abitudine di precisare in maniera ufficiale il tipo di collegamento a Internet effettivamente disponibile – e che quindi avremo – solo (quando va bene) al momento dell’abbonamento.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *