Come farsi certificare un’auto come d’epoca

dprgPer certificare come d’epoca un’auto che ha più di 30 anni dalla data di produzione, basta ottenere un’apposita certificazione dell’ASI (Auto Storiche Italiane), l’Automobile club storico italiano, che attualmente vanta oltre 220.000 soci in tutta Italia.

Per fare questa certificazione – e quindi ottenere il riconoscimento di auto d’epoca – occorre presentare all’ASI una domanda, alla quale vanno allegate anche le foto che devono consentire la valutazione dello stato del veicolo (la procedura vale sia per le auto che per le moto).

Teoricamente servirebbe l’ispezione diretta dell’auto da parte di un funzionario, che dovrebbe vederla e certificarne il buono stato. Spesso però viene rilasciato il certificato solo guardando delle foto, che magari sono di 3 anni fa, quando la vettura non era ancora ammaccata sul fianco.

L’ASI decide quindi se dare questo riconoscimento che viene formalizzato con l’iscrizione nello specifico registro, oppure se rigettarlo a suo insindacabile giudizio. In ogni caso, per poter ottenere la certificazione l’auto deve essere in buono stato ed avere gli accessori originali.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *