Come evitare un causa con Sky in caso di controversie

Conc4Come fare per risolvere in maniera “amichevole” ma effettiva qualsiasi disservizio derivante dal vostro contratto di abbonamento con Sky (ad esempio riguardante la disdetta/recesso, un malfunzionamento del servizio, una fatturazione contestata, etc.)?

Potete ricorrere alla procedura della cosiddetta “conciliazione paritetica”, la quale si pone come obiettivo la risoluzione, in via stragiudiziale, di ogni controversia dovesse insorgere tra Sky e i propri abbonati, su tutto il territorio nazionale.

Ciò grazie a un accordo fra Sky e l’Adoc, l’Associazione Difesa Orientamento Consumatori. In pratica, entrambe le parti nomineranno un proprio conciliatore per individuare una soluzione da sottoporre al consumatore, compresa la possibilità di riconoscere eventuali rimborsi o ristori del disagio subito.

Potete attivare la procedura di conciliazione potete semplicemente compilare un apposito form che trovate nel sito web dell’Adoc, in modo da arrivare in maniera rapida ed economica ad una risoluzione della controversia. Ovviamente, il consumatore rimane libero di rifiutare la soluzione propostagli.

La conciliazione paritetica è una procedura volontaria per risolvere bonariamente, con la mediazione dei conciliatori, una controversia che vede coinvolti una Società e un suo cliente. La procedura per il cliente è assolutamente gratuita.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *