Esempi di Internet delle cose: applicazioni utili

alfeEcco alcuni esempi di applicazioni concrete di Internet delle cose in vari settori, grazie all’applicazione di opportuni sensori ed alla trasmissione ed analisi in tempo reale dei dati. Si va dalle smart city alla sicurezza, dalla logistica alla salute, dall’agricoltura all’industria:

1) Monitoraggio della disponibilità di parcheggi in città.

2) Monitoraggio delle vibrazioni e delle condizioni dei materiali in edifici, ponti e monumenti storici.

3) Monitoraggio acustico in aree di bar o altri locali rumorosi nelle zone centrali delle città.

4) Misura dei livelli del campo elettromagnetico irradiato da stazioni cellulari e router WiFi.

5) Monitoraggio dei veicoli e dei livelli pedonali per ottimizzare guida e percorsi a piedi.

6) Autostrade intelligenti con messaggi di avviso e deviazioni in base alle condizioni climatiche e gli eventi imprevisti come incidenti o ingorghi.

7) Controllo delle emissioni di CO2 di fabbriche, dell’inquinamento emesso dalle auto e dei gas tossici generati nelle aziende agricole.

8) Rilevazione dei livelli di gas e perdite in ambienti industriali, nei dintorni di fabbriche chimiche e all’interno di miniere.

9) Monitoraggio delle condizioni di stoccaggio lungo la filiera e tracciamento del prodotto ai fini della tracciabilità.

10) Controllo di rotazione di prodotti in scaffali e magazzini per automatizzare i processi di ripopolamento.

11) Controllo dei percorsi seguiti per le merci delicate come farmaci, gioielli o mercanzie pericolose.

12) Monitoraggio delle condizioni di pazienti all’interno degli ospedali e in case per anziani.

13) Misurazione dei raggi solari UV per avvertire le persone a non essere esposti a certe ore.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *