Entro quanto tempo va inviata una multa stradale?

ortuLa notifica di una multa stradale, o verbale di contravvenzione, deve avvenire entro un termine preciso. Questo termine, fino all’agosto 2010, era di 150 giorni, ma dopo tale data è stato abbreviato a 90 giorni.

In particolare, l’art. 201 del Codice della Strada prevede che, quando non sia possibile la contestazione immediata, il verbale debba essere notificato al soggetto interessato (trasgressore o responsabile in solido) entro il termine di 90 giorni dall’accertamento (360 giorni se si tratta di soggetti residenti all’estero).

Lo stesso Codice della Strada dice (art. 201, comma 5) che il decorso del suddetto termine per la contestazione della violazione comporta l’estinzione dell’obbligazione di pagamento.

Pertanto, se si riceve una multa dopo 90 giorni dalla data dell’infrazione, si può fare ricorso direttamente al Prefetto. Il ricorso è gratuito e va presentato entro 60 giorni dalla notifica del verbale, in carta semplice, a mano o tramite raccomandata A/R al comando di polizia municipale oppure in prefettura.

Se invece la multa è stata ricevuta entro i termini previsti, pagando entro 5 giorni dalla comunicazione della contravvenzione, il trasgressore può effettuare il cosiddetto “pagamento super-ridotto”, con decurtazione del 30% dell’importo della contravvenzione.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *