Dopo quanti km vanno cambiate le pastiglie dei freni?

p65Le pastiglie di serie dei freni durano almeno 30.000 km. Perciò, solitamente si consiglia di cambiare le pastiglie dei freni di un’auto ogni 30.000 / 40.000 km. Ovviamente, sulla loro durata influisce lo stile di guida e il fatto di guidare prevalentemente in piano o lungo salite e discese.

Per capire se le pastiglie sono da cambiare basta guardarne il loro spessore, cosa che con i cerchi in lega è molto più facile, poiché si vede bene il disco, altrimenti occorre sollevare l’auto. Se lo spessore è inferiore a 2-3 millimetri, è il caso di cambiarle, anche se potrebbero durare ancora un pochino.

Ad ogni modo, la maggior parte delle auto moderne è oggi equipaggiata con un segnale di usura: in pratica, si accende una spia luminosa sul cruscotto che indica quando le pastiglie sono da sostituire. Comunque, dopo 55.000 km conviene cambiarle in ogni caso poiché cristallizzano e danneggiano i dischi.

Si noti che le pastiglie si usurano più velocemente dei dischi dei freni, i quali vanno in genere cambiati ogni due cambi di pastiglie (o ogni 80.000 km), poiché ad ogni frenata si perde materiale sia dalle pastiglie che dal disco. Se il disco è consumato lo si vede facilmente dai solchi che lo percorrono.

Dopo i 40.000 km, comunque, è bene verificare anche lo stato delle ganasce e dei tamburi posteriori, lo spessore, la tenuta dei cilindretti, e dopo circa 50.000 km è opportuno verificare anche lo stato della pompa e le guarnizioni dei tubi di rimando dei freni.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *