Cosa fare se le bollette non arrivano

alrrSe non ci si è registrati al sito web del fornitore di energia, l’unico modo di sapere quanto dobbiamo pagare è la bolletta o fattura cartacea con relativo bollettino (se non si ha la domiciliazione bancaria).

Se non vi arriva una bolletta, magari per un semplice disguido postale, il rischio concreto è che in quella successiva vi sia richiesto il pagamento di una mora per il pagamento tardivo di quella precedente.

In tal caso, è consigliabile inviare tramite raccomandata A/R una lettera di messa in mora del proprio fornitore di energia, spiegando l’accaduto e contestando l’addebito in questione, richiedendo contestualmente la rettifica della bolletta stornando la mora.

Nella stessa lettera, occorre chiedere una prova dell’avvenuta spedizione della bolletta entro i termini previsti dalle condizioni contrattuali. Se il venditore non fornisce tale prova, avremo ragione e la mora dovrà essere stornata; altrimenti, non potremo prendercela che con le Poste.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *