Cosa fare in caso di guasto al contatore elettrico?

con56Il distributore locale, deve rispondere, per legge, del regolare funzionamento dei contatori e, quindi, della loro corretta alimentazione e funzionamento.

Il numero di telefono cui rivolgersi in caso di guasto è sempre riportato in fattura. La riparazione dei guasti del contatore non è mai di responsabilità del fornitore.

Se il contatore non segna il consumo elettrico a causa del guasto in questione, probabilmente il fornitore di energia vi addebiterà la prossima bolletta basandosi sul suo consumo medio delle bollette precedenti.

Quando il contatore si guasta, però, chi fa la verifica ha la brutta abitudine di non rilasciare all’utente copia del verbale di verifica, che poi è indispensabile per contestare eventualmente la ricostruzione dei consumi.

La consegna di una copia del verbale è invece obbligatoria ai sensi della deliberazione n. 200/1999 dell’Autorità dell’energia elettrica, ma l’utente non ne sa niente e in genere non da importanza al verbale.

Nel verbale, per esempio, deve essere segnata la percentuale di errore dei contatore in caso di malfunzionamento, rilevata con un apposito apparecchio e sarebbe bene che l’utente stesse accanto al verificatore.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *