Contatori dell’acqua elettronici per telelettura da remoto

avtoAnche se non ancora molto diffusi, i contatori dell’acqua elettronici per la tele lettura da remoto esistono già. E non stiamo parlando dei contatori di ripartizione per contabilizzare i consumi dei singoli condomini all’interno dei condomini, ma dei contatori letti dalle società che erogano l’acqua pubblica.

Ad esempio, la società G2 misuratori Srl produce contatori tradizionali che possono essere facilmente abilitati alla telelettura attraverso un trasmettitore con modem GPRS, che dunque utilizza la rete per la telefonia cellulare, disponibile pressoché ovunque nel nostro Paese.

Quindi, il contatore usa una SIM dati per trasmettere i dati al centro di controllo, mentre l’alimentazione può essere fornita dall’utente o, in teoria, da altra fonte, ad esempio rinnovabile, dato che l’utilizzo del sistema di trasmissione dati è del tutto sporadico ed il consumo di corrente basso.

Naturalmente, sono in teoria possibili anche altri sistemi di telelettura, quali GSM e web, che hanno tutti in comune il fatto che i dati possono venire comodamente rilevati dal sistema in maniera precisa e trasmessi al server centrale per la contabilizzazione e la fatturazione dei consumi.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *