Come si legge il contatore elettrico digitale?

con4Il contatore elettrico digitale monofase, che viene usato per la telelettura dei consumi nelle nostre abitazioni, si presenta con un display centrale sul quale compaiono i vari dati legati al consumo, alle fasce orarie e agli eventuali errori di funzionamento.

Sulla destra del contatore si trova un apposito pulsante di lettura, che permette di visualizzare le informazioni; a sinistra del display vi sono invece gli indicatori di consumo (se le luci lampeggiano segnalano un consumo di energia elettrica che è quanto più alto quanto più alta è la frequenza di lampeggio, mentre se rimangono fisse non c’è consumo).

Premendo il pulsante si vedranno apparire sul display in modo ciclico alcune informazioni. Premendo due volte il pulsante lettura si visualizza il codice cliente che identifica il contratto di fornitura di energia elettrica. Premendo ulteriormente segue la fascia oraria in atto al momento della lettura (F1, F2, F3).

Poi si ottengono informazioni sulla potenza: in particolare la potenza istantanea, ovvero i chilowatt assorbiti dall’impianto al momento della lettura, aggiornata ogni due minuti. A seguire si ottengono le informazioni sulla massima potenza istantanea assorbita, che indica il valore massimo dell’assorbimento in kW (questo valore viene aggiornato ogni due minuti) indipendentemente dalla fascia oraria.

Il successivo gruppo di informazioni visualizzate si riferiscono al periodo di fatturazione in corso e comprendono: consumo di energia elettrica attiva in kWh A1, A2, A3 rispettivamente nelle fasce orarie F1,F2 e F3; potenza massima assorbita P1 Pot. max, P2 Pot. max e P3 Pot max rispettivamente nelle fasce orarie F1, F2 e F3.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *