Come sapere se arriva la fibra ottica fino a vicino casa?

b23Uno dei misteri meglio custoditi in Italia è conoscere la velocità effettiva del collegamento a Internet prima di sottoscrivere un contratto per la “fibra ottica”, sempre che sia effettivamente tale, perché il collegamento in fibra propriamente detto è quello che giunge fino a casa, al modem/router.

In Italia, invece, vengono venduti come collegamenti in fibra ottica dei collegamenti che di solito arrivano solo fino all’armadio stradale, per poi proseguire fino a casa vostra con il normale doppino in rame. Più è grande la distanza fra l’armadio e casa vostra e minore è la velocità massima di connessione.

Purtroppo, gli operatori italiani di telefonia, Internet e comunicazione hanno la pessima abitudine di precisare in maniera ufficiale il tipo di collegamento a Internet effettivamente disponibile – e che quindi avremo – solo (quando va bene) al momento dell’abbonamento.

I call center non sono di grande aiuto in tal senso, poiché in caso di reclamo non potete esibire le loro risposte come prova. Per cui il consiglio è di inviare, via raccomandata A/R, una richiesta scritta di informazioni all’operatore che vi interessa, chiedendo che tipo di collegamento è in grado di garantirvi all’indirizzo al quale abitate, e domandando quanto dista l’armadio più vicino.

Se non ricevete alcuna risposta scritta al recapito (anche e-mail) che avrete indicato, probabilmente quello non è il tipo di operatore che vorreste avere. O forse vuol dire semplicemente che quell’operatore può garantirvi ben poco in termini di velocità di connessione. In entrambi i casi, meglio starne alla larga!



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *