Come presentare reclamo a Wind per bollette o addebiti errati

v5Hai ricevuto una bolletta Wind con addebiti del telefono cellulare che ti sembrano eccessivi (magari per servizi non richiesti), oppure non stai ricevendo le bollette, o le ricevi doppie o sbagliate negli importi?

Fai reclamo in forma scritta inviando a Wind una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui esponi il problema e documenti quanto da te sostenuto. Sappi che, in pendenza di reclamo, Wind non può staccarti la linea, per cui puoi attendere tranquillamente la loro risposta.

Se, entro 45 giorni dalla ricezione del tuo reclamo, Wind non ti risponde oppure ti risponde in maniera insoddisfacente, hai diritto a ricorrere alla procedura di conciliazione cosiddetta “paritetica”.

La conciliazione paritetica è un tentativo di soluzione stragiudiziale delle controversie fra imprese e clienti-consumatori. Evita i costi e la durata delle cause ordinarie e si basa su un protocollo sottoscritto fra le Associazioni dei consumatori e l’Azienda.

La procedura si attiva o rivolgendosi ad una delle Associazioni dei Consumatori richiedendo la gestione della procedura via web sul sito di Wind oppure su impulso del consumatore stesso rivolgendosi direttamente a Wind, che ha un apposito Ufficio conciliazioni.

La domanda per la richiesta di conciliazione deve essere inviata entro trenta giorni lavorativi decorrenti dalla data di ricevimento della risposta al reclamo. In caso di mancata risposta al reclamo, la domanda deve essere inviata entro ulteriori trenta giorni lavorativi.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *