Come navigare gratis con il Wi-Fi nei luoghi pubblici e all’aperto

alooPer navigare in Internet gratis – tipicamente in maniera più o meno occasionale e fuori casa – ci sono diverse soluzioni. La principale è quella di sfruttare gli hotspot WiFi pubblici, disponibili in molte città italiane, i quali non richiedono la necessità di sottoscrivere un abbonamento.

Per identificare gli hotspot WiFi gratuiti presenti nella propria città o nella zona che vi interessa, potete usare appositi siti web, che danno la possibilità di trovare delle connessioni Internet in tutto il mondo, e quindi anche nella zona più vicina a voi o in quella in cui, magari, andrete in viaggio.

In certe città è possibile trovare hotspot WiFi nelle piazze, nei bar, negli ospedali, nelle scuole, negli aeroporti ed in tanti altri luoghi pubblici. In generale, per poter accedere a queste reti occorre iscriversi, registrarsi o comunque ricevere i dati necessari all’accesso (in pratica, la password). Si possono poi trovare, qualche volta, anche WiFi di privati non protetti con password, ma questa è un’altra storia…

Un altro modo per navigare fuori casa è quello di acquistare delle chiavette Internet vendute da tutti i gestori di telefonia italiani le quali, utilizzando una SIM solo dati e la porta USB per essere collegate al computer, danno la possibilità di navigare sia in casa che fuori evitando onerosi abbonamenti, e dunque sono l’ideale per impieghi sporadici.

Con le chiavette Internet, il cui costo si aggira intorno ai 15-30 euro, si paga la sola effettiva navigazione. Quindi possiamo usare la chiavetta USB per iniziare a navigare, per poi passare a sfruttare il WiFi non appena troviamo un hotspot gratuito.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *