Come misurare la velocità dell’Adsl di casa

VelinPer testare la velocità dell’Adsl potete usare Nemesys, un software gratuito fornito dall’Agcom – l’Autorità Garante delle Comunicazioni – sul sito misurainternet.it. Se risulta insoddisfacente, potete usarla il risultato di questo test come prova per un’eventuale contestazione nei confronti del vostro provider Internet

Tale software, utilizzabile anche dalle aziende, obbliga i gestori a riconoscere la validità del test e ad attivare una serie di misure di compensazione se il servizio non è abbastanza efficiente, permettendo agli utenti di far valere i propri diritti se il servizio Adsl non rispetta quanto promesso dal gestore.

Si consiglia di testare la velocità in più riprese, al fine di evidenziare la non temporaneità dell’eventuale problema. Per le aziende, visto che il programma consente la navigazione anche durante la prova a condizione che non venga impegnata più del 10% della banda, è consigliabile effettuare la verifica quando gli altri PC (se ne ha più di uno) sono spenti.

Esistono anche altri software – utilizzabili direttamente online o dopo averli scaricati sul computer – che permettono di misurare la velocità del download e dell’upload, ma non sono “istituzionali” come Nemesys, quindi li potete usare come ulteriore verifica, ma niente di più.

In genere, la velocità media reale di un’Adsl è circa la metà di quella pubblicizzata, un problema che riguarda soprattutto le città minori, servite solo da Telecom Italia o da operatori che devono servirsi della sua rete. In tal caso, fate valere i vostri diritti!



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *