Come chiedere un rimborso in mancanza della copertura di rete

p67Avete fatto un contratto con un operatore telefonico dopo che il call center vi aveva assicurato la copertura di rete nella vostra zona e invece poi vi accorgete che da voi non c’è campo e quindi siete costretti a disdire il contratto. In questi casi spiacevoli si è in qualche modo tutelati?

La risposta è “sì”. Infatti, la stessa Corte di Cassazione ha stabilito che in mancanza di copertura di rete sulla linea telefonica si può avere diritto ad un risarcimento dei danni, sia che siate un normale cittadino che un cliente business (questi ultimi vi avevano diritto anche prima).

Per ottenere il risarcimento, occorre poter dimostrare di aver subito un danno, che può essere economico o di immagine (viene intaccata la propria credibilità e affidabilità). Ovviamente, il danno si ha anche se nella vostra zona il vostro operatore si affida a un servizio di “roaming” con altro operatore, che è a pagamento.

Chiedere un risarcimento direttamente al vostro operatore avrebbe poca probabilità di essere accolto, ma potete inviare per iscritto una “diffida all’adempimento” tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno, con la quale chiedete l’adempimento della prestazione convenuta.
È un vostro diritto fare reclamo ma in genere per avere più “peso” – e magari un consiglio in più – conviene presentatarlo alla sede del Corecom (Comitato regionale per le Comunicazioni) della vostra regione, competente a dirimere le controversie tra operatore e cliente.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *