Come attivare la procedura di conciliazione verso Fastweb

f4La procedura di “conciliazione paritetica” si attiva quando il conciliatore un’associazione di consumatori scelta dal cliente compila il modulo predisposto, con i dati e la causale relativa alla tipologia di controversia e lo invia alla Segreteria di Conciliazione Fastweb.

Le singole domande saranno valutate, caso per caso, da una Commissione di Conciliazione Paritetica, composta da un Conciliatore Fastweb ed un Conciliatore dell’associazione di consumatori. La procedura si concluderà entro massimo 60 giorni dalla presentazione della domanda, con un verbale di conciliazione.

I clienti Fastweb potranno rivolgersi a un’associazione di consumatori per chiedere di presentare la domanda di conciliazione soltanto dopo aver presentato un reclamo al quale non sia stata data una risposta entro il termine di 30 giorni, previsto dalla Carta dei Servizi, o che non sia stata ritenuta soddisfacente.

La conciliazione paritetica è un tentativo di soluzione stragiudiziale delle controversie fra imprese e clienti-consumatori. Evita i costi e la durata delle cause ordinarie e si basa su un protocollo sottoscritto fra le Associazioni dei consumatori e l’Azienda.

La procedura è gratuita (fatta salva la quota di iscrizione all’eventuale Associazione di consumatori utilizzata). Se la Commissione non riesce a concordare una proposta conciliativa o le parti non l’accettano, i due conciliatori ne danno atto sottoscrivendo un verbale di mancato accordo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *