Che differenza c’è fra la fibra ottica e l’ADSL?

s69La DSL, o “Digital Subscriber Line” è una famiglia di tecnologie che vengono utilizzate per trasmettere dati digitali su linee telefoniche. Il servizio DSL può essere consegnato in contemporanea con il servizio telefonico via cavo sulla stessa linea telefonica.

Nel marketing delle telecomunicazioni, il termine DSL è di solito usato nella sigla Asimmetric Digital Subscriber Line (ADSL), la tecnologia DSL più comunemente installata per l’accesso a Internet, la quale consente una trasmissione dati più veloce su linee telefoniche in rame di un modem in grado di fornire banda vocale convenzionale.

L’ADSL si differenzia dalla linea meno comune “simmetrica” (Digital Subscriber SDSL). Nell’ADSL, la larghezza di banda (e il bit rate) è maggiore nella direzione della sede del cliente (cioè “a valle”, o in download) piuttosto che il contrario (cioè “a monte”, o in upload). Questo è il motivo per cui viene chiamata asimmetrica.

La fibra ottica è una tecnologia di connessione molto più veloce dell’ADSL. In pratica, chi abita a circa 200 metri dall’armadio potrà scaricare dati da Internet (al più) fino a quasi 80 megabit/s (Mbps), mentre chi abita a 1 km dall’armadio scaricherà ad appena 25 Megabit/s o poco più.

In molti casi, la nuova tecnologia chiamata VDSL2 viene usata per trasportare i segnali a banda larga attraverso i fili di rame (che possono così offrire una connessione molto più veloce rispetto all’ADSL2+ e all’ADSL), nel tratto di strada che va dall’armadio stradale alle case degli utenti.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *