Box e posti auto sono soggetti alla Tari?

Si, boxsler e posti auto sono inseriti tra le utenze non domestiche nella categoria 3 e soggetti sia alla parte fissa, sia alla parte variabile del tributo.

La legge, infatti, presuppone che il pagamento della Tari sia dovuto da chiunque occupi o detenga locali ed aree scoperte (a qualsiasi uso adibiti o a qualsiasi titolo) che producano rifiuti di regola e per loro natura.

Le aree scoperte, non operative, pertinenziali o accessorie a locali tassabili (quali i balconi e le terrazze scoperte, i cortili, i giardini e i parchi) sono invece escluse dalla TARI.

Per i locali destinati ad autorimesse, box e posti auto demarcati, il tributo è dovuto dal possessore a titolo di proprietà, dall’occupante o detentore.

Per i locali o aree adibite ad autorimesse pubbliche o parcheggi a pagamento il tributo a carico dell’occupante è corrisposto da chi gestisce l’attività.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *