Sovraccarico elettrico: risarcimento danni

c73Se delle nostre apparecchiature elettriche o degli elettrodomestici vengono danneggiati da un improvviso sbalzo di corrente, chi è il responsabile del fatto? E come si può avere un risarcimento dei danni?

Il responsabile del danno prodotto – al quale va richiesto il risarcimento pecuniario – va individuato nel gestore delle linee elettriche, al quale spetta di dimostrare che non è sua la responsabilità di quanto accaduto, ricadendo su di lui una responsabilità oggettiva.

Inoltre, come stabilito già nel 2007 dalla Corte di Cassazione, “la società erogatrice di energia elettrica deve risarcire il cliente per i danni causati agli elettrodomestici di casa da uno sbalzo di corrente”, dato che non si può imputare tale tipo di danno al caso fortuito.

Questo perché tutti gli impianti elettrici devono essere realizzati a regola d’arte, ovvero costruiti secondo le norme del Comitato elettrico italiano (CEI), e devono pertanto includere dei dispositivi di protezione idonei ad impedire il permanere di sovracorrenti dannose.

Perciò, se siete vittima di danni da sbalzi di tensione, potete rivolgervi al Giudice di Pace per chiedere il risarcimento dei danni provocati dagli sbalzi di tensione in questione, ovviamente dimostrando che il danno è stato causato da picchi o interruzioni di tensione, frequenti in zone con scarsa manutenzione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *