Multe per mancata installazione valvole termostatiche

z98Le sanzioni per chi non installa le valvole termostatiche – ovvero i sistemi di contabilizzazione del calore che le abbinano ai ripartitori di calore – sono piuttosto salate: vanno infatti dai 500 ai 2.500 euro per ciascuna unità immobiliare, a seconda delle disposizioni adottate dalle singole Regioni.

Oltre alla sanzione, vi è la diffida a eseguire l’intervento entro 45 giorni. Inoltre, dopo il 31 dicembre 2016 l’impianto, se non è stato adeguato, non sarà conforme alle disposizioni di legge. Ne consegue che decadrà il contratto con l’eventuale terzo responsabile (o manutentore) e la responsabilità si trasferirà ai condomini.

Inoltre, la spesa per il riscaldamento dovrà essere ripartita fra i condomini tendendo conto della norma tecnica Uni10200 e successivi aggiornamenti, in pratica tenendo conto dei diversi prelievi di calore effettuati dai vari condomini e dei costi comuni di manutenzione dell’impianto generale.

L’obbligo della contabilizzazione del calore e della sua termoregolazione entro il 31 dicembre 2016 è stato introdotto dal Dlgs. 4 luglio 2014, n. 102, articolo 9, comma 5, lettere b), c) e d). La misura è necessaria in quanto l’Europa si è data l’obiettivo di ridurre del 20% il consumo energetico dell’Unione entro il 2020.

Tale decreto prevede che tutti gli impianti di riscaldamento siano dotati di un misuratore che dovrà calcolare quanto calore è stato utilizzato nell’unità immobiliare. Se la distribuzione del calore è “verticale” su ciascun termosifone dovranno essere installate le valvole termostatiche, per regolare la quantità di calore prelevata, e i ripartitori per calcolare i consumi effettivi ai fini della ripartizione della spesa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *