La multa se il cartello stradale non è visibile è valida?

z96Può capitare che ci venga contestata un’infrazione relativa a una violazione di quanto segnalato da un cartello stradale che però non risulta visibile. In questo caso, la contravvenzione è valida ugualmente e la sanzione comminata nel relativo verbale va pagata?

In tali situazioni la multa va annullata, poiché l’articolo 79 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada stabilisce che “per ciascun segnale (stradale) deve essere garantito uno spazio di avvistamento fra il conducente ed il segnale stesso, libero da ostacoli per una corretta visibilità”.

Dunque, se il cartello stradale non è visibile al conducente del veicolo – ad esempio, perché il cartello risulta coperto dalla vegetazione – la multa va considerata illegittima, come si evince anche da una sentenza in merito della Corte di Cassazione (la n. 6127 del 2008).

Pertanto, si può presentare ricorso in autotutela allegando delle foto che illustrano la situazione, inviandolo con raccomandata A.R allo stesso Comando (solo però se è indicato nel verbale) che ha emesso la contravvenzione, chiedendo l’annullamento della multa per la mancanza di visibilità del cartello stradale per le motivazioni che andremo opportunamente a specificare.

Se non si riceve risposta, oppure se questa è avversa, non bisogna scoraggiarsi: si può proporre ricorso al Giudice di Pace (che però non è del tutto gratuito e ha termini relativamente stretti: entro 30 giorni dal ricevimento del verbale), senza nel frattempo effettuare il pagamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *